“Elogio della terra” di Byung-Chul Han. Un viaggio in giardino

Oggi mi sono occupato talmente tanto delle cose brutte del mondo da perdermi l’eclissi di luna. Che stupido! Byung-Chul Han è un insegnante di Filosofia e Studi Culturali, originario di Seul, ma residente a Berlino dove presta la sua attività presso l’Università der Künste. È uno dei filosofi contemporanei più interessanti e seguiti a livello … Leggi tutto “Elogio della terra” di Byung-Chul Han. Un viaggio in giardino

“L’incolore Tazaki Tsukuru e i suoi anni di pellegrinaggio” di Haruki Murakami

Eccomi ancora qui, dopo aver letto un altro libro di Murakami, a ripensare insistentemente, per giorni, alle emozioni innestate tra le pagine, a quella malinconia che ti si attacca addosso come a un forte odore, a quell’esistenzialismo così familiare che si arrovella nella testa e percuote lo stomaco. Mi era capitato lo scorso anno con … Leggi tutto “L’incolore Tazaki Tsukuru e i suoi anni di pellegrinaggio” di Haruki Murakami

“Il Silmarillion” di J.R.R. Tolkien

Ho sempre ritenuto che il Mondo creato da Tolkien fosse estremamente complesso, talvolta non mi sono ritenuto all'altezza di comprenderlo e ammiravo alcuni dei miei amici che invece padroneggiavano, e padroneggiano, con facilità luoghi, nomi ed ere tolkeniane. C'è chi addirittura ha iniziato a imparare la lingua degli elfi! Questa mia difficoltà mi ha portato … Leggi tutto “Il Silmarillion” di J.R.R. Tolkien

“Una vita come tante” di Hanya Yanagihara

Ma che cos’era la felicità se non un eccesso, una condizione impossibile da mantenere, in parte perché era un concetto troppo difficile da esprimere? Non ricordava di essere stato in grado, da bambino, di dare una definizione di felicità: c’erano solo tristezza, paura e l’assenza di entrambe, e quest’ultima era la sola cosa di cui … Leggi tutto “Una vita come tante” di Hanya Yanagihara